Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

lunedì 9 luglio 2012

Salento spiagge adriatiche

Salento spiagge adriatiche 


Nei post precedenti abbiamo disceso la costa ionica del Salento da Punta Prosciutto, passando per Gallipoli e infine, doppiato il Capo di Leuca, abbiamo iniziato la risalita lungo la costa Adriatica con il Ciolo.
Oggi continuiamo il nostro viaggio attraverso le più belle spiagge adriatiche del Salento.

Roca Vecchia

Roca Vecchia
via salentolife
Roca Vecchia dista circa 20 km da Otranto. E’ un posto unico e surreale.
Si trova all’interno di una zona archeologica e quindi mentre percorrerete a piedi gli stretti sentieri lungo la falesia troverete mille resti dell’antica città dei messapi, antica popolazione che abitava in queste zone. Questo luogo è magico, semplicemente magico. L’atmosfera che si respira è simile a quella che tentavo di spiegare parlando di San Nicola alle Tremiti. 


Adoro queste zone archeologiche sui generis, così lontane dalle teche asettiche dei musei e in grado di trasmetterti sensazioni difficili da esprimere. Roca Vecchia è luogo ideale per fare delle foto stupende e suggestive.
Roca vecchia è famosa per le sue grotte, legate ad antichi culti ancestrali.
C’è la grotta della Poesia dove potete ammirare pitture rupestri. Alla Grotta della Poesia si accede attraverso una scale di tubi metallici. La grotta della Poesia è collegata al mare aperto da un’altra grotta sottomarina. E’ possibile, per i più esperti, attraversare a nuoto le varie grotte, vivendo un’esperienza inimmaginabile.

tuffi a Roca Vecchia

Questo mi è stato raccontato, perché sono troppo pavida per immergermi a due metri di profondità e attraversare con una torcia una grotta. Però mi sono tuffata in quella adiacente (una sorta di piscina naturale, anche’essa collegata al mare aperto da un’altra grotta). Si dice infatti che tuffarsi in queste acque doni salvezza (alcuni dicono anche bellezza, tanto meglio) in quanto luoghi legati alla divinità messapica Taotor. Ci sono spuntoni di roccia diversi da cui tuffarsi, il più basso è di circa 4 metri. Altrimenti si può scendere degli scivolosissimi scalini di pietra (meglio tuffarsi!).

OTRANTO 

spiaggia Otranto
Non è il massimo fare il bagno a Otranto. C’è un spiaggia, carina ma molto piccina, meglio spostarsi nei dintorni della città. Otranto però merita assolutamente una visita, vi ricordate che ve parlavo nel post dedicato a Otranto?

BAIA DEI TURCHI


Viene chiamata Baia dei Turchi la zona a nord di Otranto nei pressi dei laghi Alimini. Percorrendo la litoranea si trovano ben pubblicizzati gli accessi ai vari lidi. Dalla strada vedrete soltanto i parcheggi (a pagamento €3 al giorno) dove obbligatoriamente dovrete lasciare l’auto. Dopodichè attraverserete una fresca pineta dai cui sentieri si può raggiungere qualsiasi lido (ce ne sono tantissimi, da quelli più tranquilli a quelli con animazione e balli e giochi acquatici). Generalmente i parcheggi hanno un servizio navetta che vi porta al lido “gemellato”, ma ripeto, nulla vi impedisce di raggiungere a piedi il vostro lido (e spiaggia libera) preferita.
Le spiagge, pulite, sono intervallate da ampli tratti di scogliera. Tenete presente che se vi trovate in una caletta, il sole vi tramonta - com’è ovvio - alle spalle e quindi la spiaggia sarà presto in ombra.
Qui troverete il famoso lido Bahia che di notte diventa una discoteca a cielo aperto.


TORRE DELL’ORSO

Torre dell'Orso

Nonostante l’acqua cristallina, sconsiglierei di andare a Torre dell’Orso ad agosto perché è davvero sovraffollata. Fino a metà luglio può essere una tappa interessante, anche se non rientra tra le mie preferite.
   

SAN CATALDO

San Cataldo

E’ la spiaggia più vicina a Lecce, raggiungibile anche coi mezzi pubblici urbani, con frequenti corse.
Può essere una buona scelta per il turista d’arte, che visita Lecce, vuol fare una puntatina al mare e non ha a disposizione l’auto.


Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...