Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

sabato 18 agosto 2012

Notte della Taranta

La notte della taranta 2012

La Notte della Taranta è uno spettacolo itinerante gratuito che attraversa il Salento (in particolare la Grecìa salentina). Ha inizio nella prima decade di agosto e termina con il concertone finale a Melpignano.
 Quest'anno la serata finale sarà il 25 agosto e il maestro concertatore sarà Goran Bregovic.


Per capire cosa c'è dietro al fenomeno della pizzica, alla notte della taranta, al folclore religioso e pagano del ballo "esorcistico" della tarantella DOVETE leggere "La terra del rimorso" di Ernesto De Martino, uno dei più grandi etnologi italiani.
La terra del rimorso

Troverete (le librerie di Lecce sono fornitissime al riguardo) migliaia di volumi che trattano l'argomento taranta-pizzica-folclore-ballo etc. Ma sono tutti delle copie o citazioni del libro "La terra del rimorso". Vi sconsiglio altri testi, mentre vivamente consiglio questo (prezzo di copertina 12 €). Se proprio non volete leggerlo considerate che "fa figo" tenerlo sull'asciugamano mentre siete spaparanzati in una delle tante spiagge del Salento.

La notte della Taranta

La sera del concertone (gratuito) Melpignano è invasa da centinaia di migliaia di persone (negli ultimi anni segnalavano la presenza di circa 300.000 persone). 
Melpignano

Vi consiglio di arrivare sul presto, tenete presente che il concerto inizia alle ore 19. Parcheggerete nelle campagne fuori dalla cittadina (ci sono diversi parcheggi, tutti segnalati) e poi farete un bel tratto a piedi, preparatevi a camminare qualche km. E' consigliabile, inoltre, mentre percorrete il tratto di strada tra il parcheggio e Melpignano segnalare la vostra presenza con torce o con la luce del cellulare. 

Melpignano durante la Notte della Taranta è chiusa al traffico e invasa da ogni sorta di  chioschi e bancarelle.

Il palco del concertone si trova nel piazzale dell' Ex Convento degli Agostiniani.

Abbigliamento per la Notte della Taranta.

Vestitevi con abiti e scarpe comodi. Tenete presente che, purtroppo, non mancano gli esagitati che armati di vino a buon mercato si ubriacano e si divertono a schizzarlo in giro.
Per le ragazze l'abbigliamento tipico consiste in gonna lunga sino alle caviglie, canottierina a spallina sottile e un foulard o fazzoletto del colore preferito. Ps: niente tacchi, ma sandali ultrabassi dal momento che la pizzica si balla scalze.
pizzica


 

Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...