Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

lunedì 16 aprile 2012

Tabulé la ricetta perfetta

Questa pietanza mediorientale è ideale per il periodo estivo perché va servita fredda. La ricetta è stata leggermente rielaborata per meglio adattarsi ai palati italiani.

tabuleh

Le dosi originarie prevedono, infatti, quantità industriali di prezzemolo: per un libanese non è affatto strano andare al mercato e acquistare un chilo di prezzemolo in una volta sola, mentre se lo facessimo noi la gente strabuzzerebbe gli occhi.
E’ una ricetta ipocalorica e stuzzicante, due caratteristiche che raramente si ritrovano nello stesso piatto.
Calorie totali per le dosi sotto riportate (il cui risultato vedete in foto) meno di 150 !!!!

 Ingredienti:
50 gr burgul (grano spezzato)
30 gr prezzemolo
20 gr menta
1 limone
3 pomodori maturi
Mezza cipolla bianca
Sale
Olio extravergine d’oliva

Cos’è il bulgur (detto anche burghul, boulgur, etc)?

Il boulgur non è nient’altro che grano spezzato. L’ho cercato ovunque (supermercati ben forniti, negozi etnici) ma l’ho trovato solo in un supermercato di alimenti biologici. La confezione che vedete nella foto, di grano bio coltivato in Italia, costa 2,40 € per mezzo chilo.

boulgur

Si può  usare il cous-cous al posto del bulgur? 

Meglio evitare! Io ho provato a fare la tabule col cous-cous ma il risultato  era lontano anni luce dalla vera tabuleh.
Vi mostro le differenze tra cous-cous e boulgur:
cous-cous e burghul

Come vedete il bulgur (a destra) è molto più grosso rispetto al cous-cous. Nonostante molti consigliono di usate il cous-cous, i due non sono per niente intercambiabili! Se non trovate il bulgur non fate il tabulè, sarebbe come fare il risotto alla milanese senza riso e utilizzare al suo posto le stelline da brodo.

Una volta trovato il bulgur il più è fatto: non vi resta che versarlo in una pentola, aggiungerci  l’acqua (nel mio caso mezzo bicchiere - in un rapporto di circa 2,5 parti di acqua per ogni parte di bulgur) un pizzico di sale e cuocere per 7 minuti.
Non si scola nulla perché il bulgur assorbe tutta l’acqua. Si lascia il tutto a riposare aggiungendoci il succo di un limone e un filino d’olio.
Poi si aggiungerà prezzemolo e menta tritati , cipolla tagliata sottilissima e i pomodoti tagliati a cubetti (meglio senza buccia).
Et voilà!

Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...