Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

giovedì 22 settembre 2016

Vincere un viaggio raccontando un viaggio

Questo post è dedicato a tutti coloro che amano viaggiare.

A tutti coloro che una volta tornati a casa pensano con nostalgia alla vacanza appena conclusa.

A tutti coloro che appena rientrati dalle ferie pensano già a quelle future, sognando mete e pianificando itinerari.


Questo post è dedicato a tutti coloro a cui piace raccontare agli amici l'esperienza di viaggio appena trascorsa, perché vincere i biglietti per un nuovo viaggio è semplice come raccontare quello appena concluso. Semplicemente scrivendo un diario di viaggio, infatti, è possibile vincere biglietti aerei per viaggiare dove e quando volete.

 

Caro diario...

Ma facciamo un passo indietro. Come chi mi segue da un po’ sa benissimo, la mia concezione del racconto di viaggio ha molto a che fare con l’utilità che ne può ricavare il lettore e poco con la fascinazione che il racconto è in grado di indurre. In altri termini, preferisco poche parole zeppe di informazioni a lunghe descrizioni prive di dettagli interessanti.

Va da sé che questa mia preferenza mi porti spesso a evitare di leggere i diari di viaggio, che di frequente contengono divagazioni lunghe e tediose, soprattutto considerando la difficoltà di lettura di testi corposi sul display di un PC o di uno smartphone.

Premesso questo, devo confessare però che i diari di viaggio di travel365 li leggo anch’io con piacere. Su travel365, infatti, i diari sono organizzati in maniera intelligente. Una piccola scheda riassume le caratteristiche del viaggio che si sta per leggere; di seguito, una breve descrizione introduce la destinazione e insieme il “tono” dell’autore e già da qui capisco se intendo proseguire o meno con la lettura. Il diario vero e proprio, poi, è diviso in sezioni, ognuna corrispondente a un giorno del viaggio. Quindi, se il primo giorno è pieno di dettagli inutili sulle ripercussioni che il jet-lag ha avuto sull’intestino dell’autore, hop! si salta con facilità al secondo.

I diari di viaggio di travel365 non sono quindi semplici raccontoni; hanno una struttura che li rende fruibili e gradevoli e generalmente li trovo molto ben fatti.

Se avete in mente (o nel cuore) un viaggio che volete raccontare, il mio invito è dunque di scrivere un diario di viaggio su travel365, anche perché, come i più attenti tra di voi ricorderanno, si parlava di un concorso per vincere un viaggio. Su questo punto credo di avervi incuriositi e fatto sorgere alcune domande. E siccome immagino quali siano, vi risponderò anche se non le avete espresse:

Chiunque può partecipare a questo concorso?

Certo! Non è necessario essere blogger o esperti viaggiatori. E' sufficiente avere il desiderio di condividere la propria esperienza.

La partecipazione è gratuita?

Assolutamente sì! Basta avere un indirizzo e-mail oppure un account Facebook.

Come si vincono i biglietti gratuiti?

Il diario di viaggio che riceverà il maggior numero di voti si aggiudicherà un voucher per acquistare biglietti Ryanair per una destinazione a sua scelta.

Dove pubblico il mio diario di viaggio?

Basta andare sul sito web di travel365 e cliccare nella sezione diari di viaggio 


Il vostro diario di viaggio può raccontare di avventure in Paesi lontani, oppure narrare la scoperta di un angolo nascosto della vostra città.

Ricordatevi che non è necessario esser milionari o aver visitato mezzo mondo per scrivere di viaggi: è molto più importante dare notizie inedite, utili al lettore che intende visitare la località di cui parlate, perché talvolta un buon diario di viaggio può risultare più chiaro di una guida turistica. 

Non vedo l’ora di leggere i vostri!

Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...