Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

venerdì 24 aprile 2015

Castel del Monte

Castel del Monte

Il Castel del Monte, si trova sulle monete da un centesimo, è patrimonio dell'Umanità, è fortemente legato a Federico II e c'è chi sostiene che la sua forma particolare abbia un significato esoterico.

Indubbiamente Castel del Monte è un luogo, che forse anche sorprendentemente, ti coinvolge.

Dico sorprendentemente perchè se provi a razionalizzare ci sono altri posti o castelli più ricchi, maestosi etc. Eppure Castel del Monte ha quel certo non so che, una sorta di energia, che si percepisce.

Allora dettagli pratici:


Orari e costi Castel del Monte

Ingresso 5 euro
Audioguida 3,5 euro (potete tranquillamente evitarla non è fatta bene)
Aperto tutti i giorni con l'esclusione di Natale e Capodanno.
Orario invernale: 9-18
Orario estivo 10-19
E anche se non c'entra granché, volevo dire che il personale è veramente molto gentile.
Consigli pratici:
Il castello si raggiunge solo con un autobus a metano, o a piedi se preferisci.
L'auto va lasciata alla base del pendio.
Il costo della navetta è di 1 euro andata e ritorno. La navetta parte ogni 15 minuti.
Se non ti fermi in qualche bar o ristorante sappi che c'è un unico parcheggio che al costo forfait di 5 € ti dà parcheggio + biglietti. Quindi se viaggi con tutta la famiglia può essere conveniente.
Per visitare il castello non si cammina molto, quindi se lo desideri puoi tranquillamente indossare i tacchi.
Vicino al Castello ci sono dei bar carini, ma con poca offerta culinaria. Abbiamo preso un panino ed era pessimo, anzichè scaldarlo alla piastra l'han messo nel microonde. I panini son tutti mortadella/salame/formaggio. Quanto detto vale anche per il chiosco, in basso, nel parcheggio.
Se vuoi mangiare qualcosa al volo ti conviene portarti un pranzo al sacco.


La stagione migliore per visitare Castel del Monte è la primavera, non tanto per il castello quanto per godere appieno della strada che percorrerete.
Castel del Monte si trova sull'unico rilievo, circondato dalla campagna lievemente ondulata. In primavera l'erba è verde, gli alberi da frutto sono fioriti e ci sono molti fiori ovunque. La campagna che circonda Castel del Monte non è, come in altri luoghi della Puglia, tutta piantumata a oliveto, quindi il paesaggio è vario e l'orizzonte è dominato dall'imponenza del Castel del Monte.
Inoltre, se sei appassionato di bicicletta,  c'è un percorso a te riservato per raggiungere il Castello.

All'interno del Castel del Monte troverai dei pannelli plurilingue, dettagliati e soddisfacenti.
Come saprai Castel del Monte ha la caratteristica di essere un castello ottoganale, rispetta la proporzione aurea, le sue torri sono ottagonali, così come il cortile interno e quindi le stanze interne sono trapezioidali.
Perciò, caro lettore che sei capitato su questa pagina, non ripeterò la storia che avrai modo di leggere in loco.
Menziono solamente alcune cose che sono tralasciate dai pannelli:

castel del monteCastel del Monte è stato abitato fino al 1700, in seguito abbandonato e quindi depredato. Ora lo vedi totalmente spoglio, ma era un castello riccamente adornato, decorato e ammobiliato. Dal '700 al '900 è stato saccheggiato. La gente ha rubato la mobilia, le statue, le colonne, i mosaici, le piastre di marmo che ricoprivano le pareti. Vicino al capitello delle colonne vedrai le antiche lastre di marmo. Le vedi ancora perchè era impossibile toglierle senza far crollare tutto.

castel del monteNon dimenticare di ammirare il cortile interno. Generalmente non c'è molta gente e puoi scattare tutte le foto che vuoi.


castel del monteE non tralasciare la Torre 16, dove si dice che Federico II tenesse i suoi falchi. Nè la stanza con la trifora in direzione di Andria, che permetteva a Federico II di accarezzare con lo sguardo la città che ospitava le spoglie mortali di due delle sue mogli.


Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...