Navigazione

  • home
  • destinazioni
  • cosa vedere
  • shopping
  • contatti
  • twitter
  • facebook

venerdì 21 novembre 2014

Bergamo - Cosa vedere

Cosa vedere a Bergamo

Bergamo è una città di 117.000 abitanti che merita veramente una deviazione. Chiunque l'abbia visitata non può che trovarsi d'accordo con me. E se ancora non la conoscete continuate a leggere il post senza preconcetti.
bergamo cosa vedere
Panorama dalle mura di Bergamo alta

Per chi non lo sapesse Bergamo è divisa in Bergamo alta e Bergamo bassa chiamate anche, rispettivamente, città alta e città bassa.

Bergamo alta è il centro storico-medioevale. Detto questo, non cadete nell'errore di pensare che a Bergamo Bassa non ci sia nulla da vedere. Ma andiamo con ordine.


Dal X al XII Bergamo alta (città alta) era la sede del potere politico e religioso, mentre Bergamo bassa era dedicata al commercio.
Bergamo fu anche sotto il dominio della Serenissima e proprio in quel periodo vennero costruite le nuove mura (tutt'ora presenti) che comportarono la netta divisione tra i due abitati, hanno creato cioè una frattura tra Bergamo alta e Bergamo bassa. La città alta fu progressivamente isolata e Bergamo bassa diventò teatro di una sempre più crescente presenza di attività commerciali.

La tappa principale per una visita a Bergamo è sicuramente la città alta.
bergamo cosa vedere
scorcio di Bergamo alta

Come arrivare a Bergamo città alta?

Se siete in auto potete salire anche con la vostra vettura a città alta. Ci sono diversi parcheggi lungo le mura. Fate attenzione alla segnaletica, perché durante le giornate festive e le sere durante l'orario legale l'entrata a Bergamo Alta è interdetta ai non residenti.
Sinceramente non sono mai salita a città alta in automobile. Ho sempre lasciato l'auto a Bergamo Bassa, dal momento che c'è un grande parcheggio a due passi dalla funivia. 

Muoversi a Bergamo

bergamo cosa vedere
Piazza Duomo

Se venite dall'aeroporto di Bergamo, prendere il bus urbano dell'Atb, la fermata si trova appena uscendo dall'aeroporto sulla destra. Il biglietto si acquista nei ben visibili stand all'interno dell'aerea arrivi.
Il biglietto dall'aeroporto a Bergamo costa 2,2 €, dura 90 minuti e si può usare su tutta la reta urbana.
Se visitate Bergamo in giornata è conveniente acquistate il biglietto che dura 24 ore dall'obliterazione. Tale biglietto costa 5 €, è inclusa la tratta per andare e ritornare dall'aeroporto ed è valido su tutta la rete urbana, funivia compresa. Eventualmente esiste anche il biglietto che dura 72 ore al costo di 7 €.
Il bus che dall'aeroporto di Bergamo arriva fino a città alta  è attivo tutti i giorni ogni 20 minuti.
Consiglio di Turisti A Ogni Costo: Prendere il bus per salire a città alta, in modo da poter ammirare il panorama della città dalle mura e usate la funivia per scendere a Bergamo bassa.


Visitare Bergamo alta - Itinerario di un giorno

Bergamo alta, come dicevamo, è la parte medioevale della città. Nella città alta troviamo opere civili, religiose e militari (tra quest'ultime troviamo le mura, la Rocca e la cittadella).
Il centro di bergamo alta è ben ricostruito.


Itinerario visita bergamo alta mezza giornata

 
bergamo cosa vedere
Cappella Colleoni

Si parte da PORTA S.AGOSTINO, si percorre VIA PORTA DIPINTA, si sale alla ROCCA per poi  ricongiungersi a VIA GOMBITO.  Da qui si va verso  l'area centrale di  PIAZZA VECCHIA e del DUOMO dove si trovano i monumenti principali della città. Da PIAZZA DEL DUOMO a due passi troverete la CASA DELL'ARCIVESCOVO (ora sede dell'università di Bergamo) e PALAZZO TERZI.
Ciò che mi ha colpito è che a Bergamo ci sono un sacco di fontane; documentandomi un po' nella biblioteca cittadina ho scoperto che erano considerate un indice di civiltà urbana.
Le fontane erano rifornite dall'acquedotto romano, dalle cisterne e dalle rogge.
Diverse fontane sono ancora attive, hanno strutture di pregio e si possono ammirare (e usare). Altre sono state chiuse o murate, ma con occhio attento le ritroverete con relativa facilità e non si può negare che le fontane enfatizzano la suggestione di piccoli scorci urbani con uno scenario da cartolina.

Bergamo bassa

La città alta rischia di essere una vetrina per turisti in quanto è sempre meno abitata rispetto a Bergamo bassa.

Bergamo bassa è ingiustamente trascurata dai turisti, invece merita davvero per i suoi negozi e per l'armonia dell'insieme dei suoi edifici. Bergamo bassa rappresenta un chiaro esempio di unitarietà di interventi che non si può che ammirare, dal momento che è stato creato un insieme armonico e funzionale.
Questo grazie a un concorso bandito agli inizi  del 1900 a cui si chiedeva agli architetti di ideare un progetto di sistemazione urbanistica per Bergamo bassa. Il progetto vincitore, portato a compimento negli anni '20 e '30, è ispirato a un arioso eclettismo classicista che si può ben ammirare nella piazza, nella loggia e nei portici.
Arteria principale di Bergamo bassa è senz'altro il cosidetto "Sentierone", luogo del passeggio cittadino.

Nessun commento:

Posta un commento

Social sharing

Se hai trovato l'articolo utile e interessante, ricorda che puoi seguirci
facendo click su uno di questi bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...